Dal pioniere degli zoom supergrandangolari
la terza generazione del 12-24mm.

SIGMA continua nello sviluppo degli zoom super-grandangolari,
con tutte le nostre più avanzate tecnologie.

Tutti i fotografi desiderano non solo un ultragrandangolare.

Nel corso degli anni SIGMA, pioniere nel settore degli zoom ultragrandangolari ha proposto molti prodotti straordinari. Oggi SIGMA lancia uno zoom ultragrandangolare ideale per le fotocamere digitali ad altissima risoluzione. Il SIGMA 12-24mm F4 DG HSM /Art offre qualità superba dal centro ai bordi del fotogramma, distorsioni al minimo, e possibilità di ripresa a distanza ravvicinatissima. Per raggiungere questi risultati, senza scendere a compromessi, SIGMA si è basata sulla sua esperienza nel progettare obiettivi e ha utilizzato tutto lo stato dell’arte della sua tecnologia. Una importantissima parte è giocata dai vetri ottici a bassa dispersione in aggiunta ai più moderni metodi di produzione delle lenti che hanno permesso a Sigma di realizzare una lente asferica di diametro molto grande.

Dal pioniere degli zoom supergrandangolari la terza generazione del 12-24mm.

Pioniere nella costruzione degli zoom ultragrandolari, SIGMA lanciò il primo zoom grandangolare nel 1979: era il SIGMA GAMMA 21-35mm F3.5-4. Da allora non abbiamo smesso di sviluppare gli zoom ultragrandangolari, sempre utilizzando la nostra tecnologia più avanzata. Nel 2003 abbiamo proposto il 12-24mm F4.5-5.6 EX DG, il primo zoom ultragrandangolare al mondo studiato per le fotocamere DSLR pieno formato. Nel 2011 abbiamo proposto la versione aggiornata di tale obiettivo, il SIGMA 12-24mm F4.5-5.6 II DG HSM. Questo obiettivo offre un angolo di visione più ampio di quello dell’occhio umano e permette a chi lo usa di divertirsi con un ultragrandangolo creando incredibili prospettive. Oggi la terza generazione SIGMA 12-24mm F4 DG HSM/Art continua la tradizione di qualità d’immagine e facilità d’uso portando entrambi a un livello superiore.

La linea ART offre immagini di alta creatività artistica

SIGMA ha suddiviso la sua gamma di obiettivi in tre linee: Contemporary, Art e Sport. Ognuna ubbidisce a ben precisi dettami. Concepito dando la precedenza alle prestazioni ottiche e alla capacità espressiva, oltre che per i paesaggi, i ritratti, lo still life, la fotografia a distanza ravvicinata e alle istantanee, questo obiettivo è perfetto per quei generi di fotografia che svelano l'artista che sta in voi. Ideale per le riprese in studio, offre la massima espressività anche nella fotografia d'architettura, del cielo stellato e in molti altri generi fotografici.

  • FLD glass
  • SLD glass
  • ASPHERICAL LENS

Immagini di qualità perfetta, dal centro ai bordi.

Quando usa un obiettivo ultragrandangolare il fotografo desidera avere immagini di qualità elevata, senza distorsioni dal centro fino ai bordi. La qualità è particolarmente apprezzata nella fotografia di architettura. Il nuovo SIGMA 12-24mm F4 DG HSM/Art utilizza la grande esperienza Sigma nella progettazione e costruzione di lenti asferiche ottenute con la molatura di precisione del vetro ottico. L’obiettivo, inoltre, adotta lenti in vetro ottico FLD (“F” Bassa Dispersione) dalle caratteristiche equivalenti a quello alla fluorite, e una dispersione uniforme. Tutte queste caratteristiche aiutano a rendere minima la distorsione, l’aberrazione cromatica trasversale, il coma e il flare. Il risultato sono immagini di qualità superiore, dal centro ai bordi.

Esclusivi vetri ottici a bassa dispersione

Il grado di rifrazione della luce nel vetro dipende dalla sua lunghezza d'onda. Le varie lunghezze d'onda dei colori che compongono la luce bianca non hanno il medesimo punto di messa a fuoco. Da ciò deriva l'aberrazione cromatica: frange colore particolarmente evidenti nelle immagini scattate con il teleobiettivi. Molta aberrazione cromatica può essere ridotta combinando lenti convesse ad alta rifrazione con lenti concave a bassa rifrazione. Tuttavia può rimanere ancora l'aberrazione cromatica denominata “spettro secondario”. Per ridurre lo spettro secondario, che può essere ben evidente negli obiettivi usuali, l'obiettivo SIGMA utilizza tre tipi di vetri ottici a bassa dispersione di qualità superiore: ELD (Extraordinary low Dispersion), SLD (Special Low Dispersion) e FLD (“F” Low Dispersion). In modo particolare il vetro ottico FLD possiede una dispersione ultra bassa, unita ad alta trasmittanza e dispersione anomala, caratteristiche della fluorite. Un sapiente inserimento di tali vetri nello schema ottico e l'ottimizzazione della distribuzione della luce consentono agli obiettivi SIGMA di costruire immagini superlative, con ridottissima aberrazione cromatica residua.

Tecnologia degli obiettivi SIGMA

Riduzione del flare e delle immagini fantasma

In ogni stadio della progettazione dell'obiettivo il flare e le immagini fantasma sono stati accuratamente misurati, per ottenere una costruzione poco influenzabile dai raggi di luce molto angolati e dal controluce. Il rivestimento multistrato SIGMA Super Multi-Layer Coating riduce il flare e le immagini fantasma e aiuta il fotografo, che vuole ottenere immagini ben definite e di alto contrasto, anche nelle situazioni di controluce. Il paraluce di serie, inserito, blocca le luci parassite che contribuiscono a degradare l'immagine.

Tutte le più moderne tecnologie SIGMA

Per offrire immagini di alta qualità SIGMA ha impiegato tutte le sue più moderne tecnologie, a partire dalla meccanica. Lo schema ottico offre una lente asferica di 80mm di diametro, attualmente la più grande nell’uso fotografico. Grazie alla sua vasta esperienza SIGMA ha stabilito un nuovo punto fermo per la qualità dei 12-24mm

Offre una lente asferica da ⌀80mm, la più grande della sua categoria.

Il SIGMA 12-24mm F4 DG HSM/Art offre una lente asferica in vetro da ø80mm, la più grande nella sua classe. Tale lente aiuta a ridurre la distorsione, l’aberrazione sferica, il coma e il flare.

F4 di luminosità a tutte le focali.

Con un’apertura di F4 a tutte le focali questo obiettivo è di un diaframma più luminoso rispetto agli altri. Il fotografo può, così, usare un tempo di scatto più breve che gli consente di fermare il movimento ad esempio, delle foglie mosse dal vento o soggetti simili. Il mantenere la medesima apertura a tutte le focali delle zoom ne facilita l’uso.

Con diaframma elettromagnetico Nikon

L’obiettivo per le fotocamere Nikon è dotato di diaframma elettromagnetico che colloquia con il corpo macchina. Ciò garantisce un preciso controllo del diaframma e una Esposizione Automatica (AE) stabile, anche durante le riprese in sequenza veloce.

Diaframma Rotondo

Quando si fotografano soggetti che hanno come sfondo sorgenti di luce puntiformi, ad esempio una lampada o riflessi sull'acqua, il diaframma rotondo a 9 lamelle produce un interessante effetto bokeh, se usato a grande apertura.

Nuovo motore HSM per un miglior controllo AF

L' Hyper Sonic Motor di nuova concezione ( HSM ) è di grandi dimensioni e offre 1,3 volte la coppia del suo predecessore . Anche a basse velocità, offre prestazioni eccezionalmente stabili.

Distanza minima di messa a fuoco 24cm *

Grazie alla incredibile prospettiva della focale ultragrandangolare il fotografo può realizzare fotografie ravvicinate con uno sfondo dalla prospettiva che lascia a bocca aperta.

*A 24mm la massima escursione di zoom

Innesto a prova d’acqua e polvere

L’innesto obiettivo prevede una guarnizione che lo protegge da polvere e acqua. La lente anteriore è trattate per essere repellente all’acqua e ai grassi. Ciò rende l’obiettivo adatto per le riprese sotto la pioggia, agli spruzzi delle onde e in molte altre difficili condizioni.

TSC (Thermally Stable Composite)

Un materiale considerato indispensabile, nella progettazione e costruzione di fotocamere e obiettivi, per integrare al meglio le prestazioni delle parti metalliche e quelle in policarbonato. Prima, fra gli altri costruttori, SIGMA ha usato il TSC (Thermally Stable Composite)* per i barilotti degli obiettivi delle sue nuove serie, perché unisce una grande robustezza a una minima dilatazione termica. Inoltre, rispetto al policarbonato, offre un'elasticità superiore al 25%. Dal momento che la sua dilatazione termica è bassa, il TSC lavora bene con le parti in metallo. Da qui la possibilità di costruire obiettivi di alta precisione.

*TSC /Thermally Stable Composite) ha un coefficiente di dilatazione simile a quello dell'alluminio. Le parti dell'obiettivo in TSC si deformano meno e rendono possibile costruire obiettivi di estrema precisione. Confrontato con il policarbonato con il 20% di fibre di vetro, comunemente usato, il TSC è più elastico di circa il 70%. Confrontato con il policarbonato al 30% di vetro risulta più elastico del 25%. (Comparazione fatta tra prodotti SIGMA)

Innesto di alta precisione a baionetta in ottone pieno

L'innesto in ottone unisce alta precisione e grande robustezza. La sua superficie trattata e irrobustita permette una lunga vita all'obiettivo

Compatibile con il Convertitore d’Innesto MC-11

Il Convertitore d’Innesto MC-11 permette di usare obiettivi con innesto SIGMA SA e SIGMA EOS (Canon) con i corpi macchina Sony innesto E. I possessori di corpi macchina di differenti costruttori possono così utilizzare meglio il loro parco obiettivi.

I nuovi prodotti della linea SGV stabiliscono un nuovo
punto di arrivo per l'immagine di qualità.

Migliore funzionalità di tutta la linea grazie al nuovo sistema di
misurazione A1 MTF proprietario SIGMA.

Per costruire obiettivi eccezionali bisogna ottemperare a tre condizioni: progettazione accurata, fabbricazione precisa, controllo rigoroso. Gli obiettivi SIGMA sono lo stato dell'arte della tecnologia giapponese, ma il tocco finale è dato dal nostro sistema di controllo e prova. Per misurare le prestazioni MTF degli obiettivi abbiamo sempre usato sensori tradizionali. Oggi abbiamo sviluppato un sistema proprietario MTF denominato “A1” basato sul sensore a immagine diretta Foveon da 46 megapixel. Dettagli che prima, nelle alte frequenze non erano rilevabili, ora lo sono, grazie al nostro sistema di controllo qualità. Ciascun obiettivo delle nuove linee di prodotto è controllato con questo nostro sistema. Grazie al nostro nuovo sensore e alla sua estrema risoluzione potrete contare su obiettivi di ottima qualità.

*A1:Aizu1

Sensore a immagine diretta Foveon da 46 megapixel

Il sensore APSC X3 (23.5x15.7mm) a immagine diretta da 46 megapixel (4.800x3.200 x tre strati) e 44 megapixel destinati all'immagine (4.704x3.136 x tre strati) cattura tutti e tre i colori della sintesi RGB con il medesimo pixel e assicura una resa completa dei colori. Il sensore è ricoperto da tre strati di silicio, uno sopra l'altro, e sfrutta la particolarità di questo materiale di assorbire selettivamente la luce rossa verde e blu secondo lo strato. Ciò permette di riprodurre i colori in modo più accurato rispetto ai sensori convenzionali e di avere immagini più incise. Dal momento che questo sistema non genera moiré, non è necessario usare un filtro passa basso. Perciò le immagini generate dal sensore a 46 megapixel APS-C X3 danno un'impressione quasi di tridimensionalità.

Maggiori informazioni sul sensore

Diagramma MTF

MTF diffrazione
MTF geometrico
Guida al diagramma MTF

Altissima precisione e qualità: tutto "Made in Japan"

Tutti i prodotti SIGMA, dagli stampi fino ai vari componenti, escono da un sistema di produzione integrata, interamente giapponese. Siamo una delle poche fabbriche i cui prodotti siano interamente “Made in Japan”. Amiamo pensare che i nostri prodotti posseggano lo spirito della nostra terra, benedetta dalla purezza dell'aria e dell'acqua e nobilitata da gente che lavora duramente. Siamo orgogliosi della qualità dei prodotti SIGMA, nati dall'unione tra esperienza e tecnologia innovativa. I nostri sofisticati prodotti soddisfano professionisti e amatori di tutto il mondo, perché si basano sull'artigianalità dei nostri esperti unita a passione e orgoglio.

Obiettivo personalizzabile a vostro piacimento

Il SIGMA USB DOCK e il suo particolare programma
permettono la personalizzazione

Per la nostra nuova linea di prodotti abbiamo sviluppato lo speciale programma SIGMA Optimization Pro che permette di aggiornare il firmware, regolare la posizione del punto di fuoco e altri parametri. Il fotografo deve solamente collegare l'obiettivo al computer mediante lo speciale SIGMA USB DOCK e creare le specifiche personalizzate del proprio obiettivo, mediante le facili operazioni indicate nello schermo. Quest'obiettivo consente la personalizzazione del limitatore di messa a fuoco.

SIGMA USB DOCK e il suo esclusivo programma permettono la personalizzazione.
Esclusivo programma SIGMA Optimization Pro

Disponibile per il Servizio Conversione Innesto,
che permette all'obiettivo una lunga vita (a pagamento)

Continuate a usare l'obiettivo che preferite anche su fotocamere differenti

Per anni SIGMA ha costruito una grandissima varietà di obiettivi intercambiabili. Grazie alla nostra grande esperienza e capacità oggi vi offriamo il nuovo servizio di conversione dell'innesto, disponibile per il 50mm F1.4 DG HSM e altri obiettivi intercambiabili SIGMA. SIGMA cambierà i componenti interni del vostro attuale innesto permettendovi di usare in vostro obiettivo SIGMA preferito con un corpo macchina differente. Grazie a questo servizio potrete utilizzare il vostro obiettivo per lunghi anni, anche se deciderete di cambiare il corpo macchina attuale con quello di un altro sistema.

Attenzione: il servizio di conversione innesto non è il normale servizio riparazioni offerto dal servizio assistenza SIGMA locale o dal negozio. Per usufruire del servizio è necessario contattare direttamente il distributore SIGMA al Servizio Conversione Innesto Servizio Conversione Innesto